“Mani in pasta”: un laboratorio per conoscere la “scarcella”

La Proloco città di Massafra presenta un laboratorio per conoscere i segreto del dolce pugliese tipico della Pasqua.

0
48

La Proloco Città di Massafra propone una nuova interessante iniziativa.

Sabato 13 Aprile alle 17:30 a palazzo della cultura “Nicola Lazzaro” di Massafra ci sarà il laboratorio “Mani in pasta” pensato per i bambini di età superiore ai sei anni. L’attività è finalizzata a far conoscere un dolce pugliese tipico della Pasqua, la “scarcella“.

In Puglia non c’è Pasqua senza il fantasioso biscotto fatto con una frolla particolare che può assumere la forma di cestino, borsetta, bambola, coniglietto, cavallo, colomba. La particolarità consiste nella presenza di un uovo sodo incorporato nel biscotto con due strisce di pasta.

Secondo la tradizione più antica, la “scarcella” simboleggia la liberazione dal peccato originale.

In epoca cristiana questa tradizione è stata associata alla resurrezione di Cristo, l’uovo è il simbolo per eccellenza della rinascita e quindi di resurrezione.
Per mangiare la “scarcella“, l’uovo va “scarcerato” dall’intreccio di pasta. Si potrebbe spiegare così il curioso nome del dolce che in dialetto si chiama “scarcedd”.

Imperdibile dunque l’occasione di mettere le mani in pasta con il laboratorio per scoprire i segreti del tradizionale dolce pasquale.

Gli organizzatori informano che la partecipazione sarà gratuita per i soci della “Proloco Junior” mentre per i non tesserati è previsto un costo di iscrizione di 5 € a partecipante.

Per partecipare, la prenotazione è obbligatoria visti i posti limitati. È possibile iscriversi all’iniziativa nella sede di piazza Garibaldi dell’Infopoint.

Per ulteriori informazioni è possibile telefonare ai numeri 099-8804695 oppure 3385659601.

"Mani in pasta": un laboratorio per conoscere la "scarcella"