Una reliquia di papa Giovanni Paolo II giungerà a Massafra

La città si prepara ad accoglierla.

Una reliquia di papa Giovanni Paolo II giungerà a Massafra

Il 3 giugno prossimo Massafra vivrà un momento speciale, arriverà in città una preziosa reliquia. Si tratta di una maglia a maniche corte color avorio indossata da Papa Giovanni Paolo II che sarà accolta in piazza Vittorio Emanuele alle 18:30.

Giunta a Massafra, la preziosa reliquia sarà esposta al culto dei fedeli nel duomo dell’Immacolata.

Il singolare evento è stato reso possibile dall’operato della famiglia vincenziana massafrese ovvero dal Gruppo Volontariato Vincenziano presieduto da Maria Losavio e dalla Gioventù Mariana Vincenziana presieduta da Annalisa Colamia.

Papa Giovanni Paolo II indossava la maglia divenuta reliquia quando, il 13 maggio 1981, rimase ferito a causa dell’attentato avvenuto in Piazza San Pietro. Alì Agca sparò al pontefice con l’intento di colpirlo a morte.
Silla maglia sono presenti evidenti i segni sangue e le macchie di mercurio cromo usato per medicare la ferita.

Dal 3 al 9 giugno prossimi la preziosa reliquia lascerà la casa generalizia delle suore Vincenziane di Roma per arrivare a Massafra.

La storia della maglia è davvero interessante, nel pomeriggio dell’attentato venne depositata nel cestino delle garze usate in sala operatoria. Insieme al materiale da smaltire sarebbe dunque andata perduta se non fosse stata recuperata dalla caposala in servizio nella sala operatoria del Policlinico Gemelli di Roma. Anna Stanghellini la conservò come preziosa reliquia fino a quando, nel 2000, decise di donarla alla Casa Provinciale delle Suore della Carità di San Vincenzo de’ Paoli, dove visse dal 1996 fino alla sua morte, avvenuta nel 2004.

Le suore, attualmente custodi ufficiali della reliquia, hanno ottenuto l’attestazione dal Vaticano che ne certifica l’autenticità. Dal 2011 le suore hanno definitivamente esposto la reliquia nella chiesa della loro Casa Provinciale, oggi denominata Casa “Regina Mundi”, in via Albergotti a Roma. Quasi superfluo sottolineare che il prezioso reperto sia oggetto di venerazione da parte di fedeli provenienti da tutto il mondo.

La maglia color avorio prodotta da una celebre azienda svizzera di intimo, è conservata in una teca di vetro con cornice in legno. Sono ben visibili tracce di sangue delle ferite del Santo Padre intorno ai fori dei proiettili esplosi dall’arma dell’attentatore e le macchie di mercurio cromo utilizzato durante l’intervento chirurgico. L’indumento si presenta tagliato sui due lati e reca, vicino all’etichetta, le iniziali “JP” ricamate con il filo rosso.

La cappella in cui è ospitata in esposizione perenne e custodita è oggi uno dei principali santuari dedicati al culto di San Giovanni Paolo II.

Di seguito riportiamo l’articolato programma approntato per l’occasione:

Lunedì 3 giugno
Alle 18:30 Piazza Vitt. Emanuele arrivo Sacra Reliquia: saluto del sindaco Fabrizio Quarto e breve intervento del vicario generale della Diocesi di Castellaneta Monsignor Fernando Balestra;

Martedì 4 giugno
In mattinata pellegrinaggio Gruppo Vincenziano e Comunità di Martina Franca, accompagnati dall’assistente spirituale Don Mimmo Sergio;
alle 18:30 Duomo dell’Immacolata: Celebrazione Eucaristica

Mercoledì 5 giugno
Alle 19 Chiesa di Sant’Antonio Abate: Veglia Vincenziana con la testimonianza dell’Arciprete di Mottola Don Sario Chiarelli

Giovedì 6 giugno – Giornata del malato
Alle 19 Duomo dell’Immacolata: Concelebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo Emerito di Rrèschen – Albania Monsignor Cristoforo Palmieri C.M. (Congregazione della Missione fondata da San Vincenzo de’ Paoli)

Venerdì 7 giugno
Alle 19 Palazzetto dello Sport Giovanni Paolo II: incontro con le associazioni sportive massafresi a cura dell’Associazione “Il Centro”
alle 19:30 Sede associazione Forum: tavola rotonda “La lettera enciclica Evangelium Vitae e la Pastorale della vita” di Papa Giovanni Paolo II, relatori Monsignor Cosimo Damiano Fonseca -Accademico dei Lincei- e Vito Galante

Sabato 8 giugno
Alle 16:30 Lungovalle Niccolò Andria – Chiesa del Carmine: Raduno Giornata Mondiale della Gioventù diocesana organizzata dalla Pastorale giovanile diocesana
alle 20 Via Livatino – stadio Italia: Veglia di Pentecoste presieduta dal Vescovo della Diocesi di Castellaneta Monsignor Claudio Maniago, con la testimonianza di Suor Letizia Giudici, la suora francescana che fermò l’attentatore di Papa Giovanni Paolo II

Domenica 9 giugno
Alle 19 Duomo dell’Immacolata: Celebrazione Eucaristica di Pentecoste presieduta da Monsignor Fernando Balestra. Al termine, rientro della Sacra Reliquia a Roma.