Ricetta vellutata di pesce

Sembra una besciamella, ma invece è una crema realizzata con il brodo della zuppa di pesce. Si devono utilizzare gli scarti di vario pesce freschissimo.

Ecco la ricetta per 10 persone nel dettaglio con tutto il procedimento.

  • 2 spicchi d’aglio
  • 100 gr di farina
  • sale e pepe q.b.
  • concentrato di pomodoro facoltativo
  • 2 cipolle piccole
  • due rametti di prezzemolo
  • 100 gr. di burro

Procedimento
Sciacquate in acqua fredda gli scarti del pesce e tritate aglio, cipolla e prezzemolo.
Unite gli scarti del pesce e le erbette in una pentola capiente, aggiungete dell’acqua, salate e pepate.

Lasciate in cottura per un’ora abbondante, quindi filtrate il brodo con un colino.
Lasciate raffreddare il brodo ed eliminate il grasso che si è creato in superficie.

In una casseruola, mettete il burro a sciogliere, aggiungete la farina setacciata e fate dorare mescolando delicatamente, quindi unite un litro di brodo di pesce. (quello avanzato conservatelo in frigo e utilizzatelo)
Mescolate evitando che si formino dei grumi, portate ad ebollizione e insaporite a piacere.

La vellutata di pesce è pronta per condire la vostra pasta o come base per pesce a vapore o cotto alla griglia.