“Alive” chiude il premio Palma Cito 2018

La dimostrazione finale del laboratorio "Alive" porta in scena questa sera la performance teatrale dei quindici borsisti.

0
37
Fine di tutte le cose

Cala il sipario oggi 24 novembre sulla X edizione del Premio Teatro Scuola Cultura Palma Cito. Alle 18, il teatro comunale “Nicola Resta” di Massafra ospiterà la dimostrazione finale del laboratorio teatrale condotto dalla compagnia Sotterraneo. Quindici giovani promesse del teatro, assegnatarie della borsa di studio collettiva, hanno frequentato per cinque intensissimi giorni il laboratorio “Alive“.

Quello proposto dalla compagnia Sotterraneo è un workshop fisico e ipercinetico, pensato come un campo d’addestramento alla scena dove convivano training fisico, lavoro di dettaglio sulle scene, scrittura collettiva e confronto teorico.

Alla base di questo lavoro c’è l’idea di creare una palestra teatrale temporanea, mezzo per discutere un’identità di tipo generazionale, culturale, simbolico-politica, e misurarla nel confronto con gli altri.

Il laboratorio è incentrato sul concetto di “Catastrofe” intesa come il tempo opulento, ma anche plumbeo, in cui viviamo sempre immersi nell’imminenza di un crollo finale continuamente rinviato.

L’intento della compagnia Sotterraneo è quello di recuperare qualcuno dei tanti lavori che hanno toccato questo tema nonché rimettere in piedi estratti di spettacoli passati e recenti, oltre a scene che non hanno trovato posto in un lavoro finito. L’obiettivo è cercare di ripensare, reinventare e scompaginare tutti questi frammenti nel confronto con i partecipanti al workshop.

Queste scene rivisitate comporranno dunque un percorso inedito sul tema “Fine di Tutte le Cose” in scena questa sera.

La dimostrazione finale del laboratorio “Alive” darà modo al pubblico di assaporare i frutti di cinque giorni di lavoro ed ai giovani di mettere in pratica quello che l’esperienza formativa ha insegnato loro.