Arrestato dai Carabinieri un pregiudicato massafrese

È ritenuto responsabile dell'incendio verificatosi nel mercato coperto di Massafra ad aprile scorso

Arrestato dai Carabinieri un pregiudicato massafrese

I Carabinieri di Massafra hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Giudice per le Indagini preliminari del Tribunale di Taranto. È scattato così l’arresto per un pregiudicato trentottenne massafrese ritenuto responsabile dell’incendio di un’attività commerciale ubicata nel mercato coperto di via Micheli a Massafra.

Le indagini degli inquirenti hanno avuto inizio nel mese di aprile dello scorso anno quando si ritenne di escludere la natura accidentale dell’incendio. I Carabinieri stabilirono che il movente era da ricercare in ragioni di carattere concorrenziale.

L’intensa attività d’indagine, corroborata dall’analisi delle immagini ricavate dagli impianti di videosorveglianza presenti nella zona del mercato coperto, ha consentito di raccogliere gli elementi che hanno di fatto incastrato il trentottenne.

L’arrestato è un commerciante titolare di un negozio adiacente a quello incendiato. Gli elementi probatori emersi dalle indagini hanno quindi consentito di richiede all’Autorità Giudiziaria tarantina l’emissione di un provvedimento cautelare suoi confronti.

L’incendio provocò danni stimati per oltre 80.000 euro, creò inoltre grave pericolo e disagio a tutta la struttura data la posizione centrale del negozio incendiato.

Al termine delle formalità di rito, il trentottenne è stato condotto nella propria abitazione dove permarrà in regime di arresti domiciliari.