Bilancio 2018: un anno da record per la Fratres Massafra

La sezione cittadina del sodalizio ha raggiunto il record di 813 donazioni, collaborato con le scuole e promosso la sensibilizzazione alla donazione del sangue.

0
55
Bilancio 2018: un anno da record per la Fratres Massafra

Con l’inizio del 2019, per la sezione massafrese della Fratres è arrivato il tempo di tracciare il bilancio dell’anno associativo trascorso.

Il dato più rilevante è che in un anno sono state raccolte ben 813 donazioni. Questo numero rappresenta un record non solo cittadino ma provinciale in quanto il sodalizio massafrese risulta essere tra i più attivi.

«Questo risultato – ha commentato il presidente Graziano Tocci – non va inteso come una medaglia da sfoggiare e mostrare ma deve costituire uno stimolo dal quale ripartire nel prossimo anno, insieme a tutte le donne e gli uomini che vedono nella donazione un importante e concreto gesto di solidarietà e amore per il prossimo.»

Ottimi risultati emergono anche per quanto attiene alla sensibilizzazione alla donazione del sangue: il sito della sezione massafrese della Fratres consultabile all’indirizzo www.fratresmassafra.org ha registrato nel dicembre del 2018 ben 191.000 visualizzazioni; la community social ha registrato un incremento di “followers” e condivisioni attestandosi intorno alle 2.500 interazioni.

Per rendere la donazione un gesto accessibile a tutti, il sodalizio ha voluto un incremento delle giornate dedicate alla donazione. Venti sono gli appuntamenti per la donazione del sangue organizzati nel 2018.

«Essere presenti, informati e pronti al dialogo» è il suggerimento, giunto dall’amministratore della Fratres Massafra Giuseppe Marraffa, per consentire a chi può di donare il sangue.

Importante nel bilancio delle attività del 2018 è la collaborazione con le scuole resa possibile dalla fattiva collaborazione dei dirigenti scolastici coinvolti, il professor Francesco Raguso per l'”Amaldi-Mondelli” e la professoressa Elisabetta Scalera per il “De Ruggieri“. È stata organizzata una giornata della donazione dedicata agli studenti dell’I.I.S.S. “Amaldi–Mondelli”ed un incontro ospitato dal liceo “De Ruggieri“. Proprio il liceo massafrese ha visto nascere la collaborazione tra le sezioni Fratres e Coldiretti di Massafra. Il fine di questa sinergia è promuovere la corretta alimentazione per migliorare il proprio stato di salute e quindi essere buoni donatori. Le aziende massafresi iscritte a Coldiretti Massafra hanno offerto, ogni settimana, un cesto di frutta fresca agli studenti. Insomma la sensibilizzazione alla donazione è passata anche tra i banchi di scuola per fare in modo che i ragazzi diventino donatori del domani.

Positivo su tutti i fronti dunque il bilancio 2018, un anno da record per la Fratres Massafra.