Campetto da basket e pallamano per diversamente abili: presto l’avvio del cantiere

L'assessore allo sport comunica la conclusione delle pratiche necessarie all'avvio dei lavori

0
103
Campetto da basket e pallamano per diversamente abili: presto l'avvio del cantiere

«Come promesso – annuncia l’assessore Maria Cristina Ricci – il progetto “vincitore” dell’iniziativa di bilancio partecipato “La Massafra che vuoi tu. Mettici le idee” giunta alla seconda edizione verrà attuato

Al via a breve i lavori per la realizzazione di un campetto da basket e pallamano progettato per diversamente abili che sarà costruito nell’area esterna della struttura ospitante il centro diurno di Viale Marconi.

L’idea di realizzare il campetto arriva dall’associazione Soverato 2000 Onlus che si è rivelata la più suffragata dai cittadini in sede di votazione.

La finalità del progetto è quella di garantire ai diversamente abili la possibilità di praticare sport coinvolgendo familiari ed educatori. Si creerà così una comunità che sinergicamente abbatte le barriere architettoniche e culturali legate alla disabilità.

Lo sport ha la grande potenzialità di riunire e raggiungere tutti indipendentemente dall’età, dallo stato sociale e dalle condizioni fisiche. Importantissimo è il ruolo sociale, culturale e ricreativo svolto dallo sport.

«Sono fiera di essere riuscita ad ultimare tutte le procedure necessarie all’avvio dei lavori per la realizzazione di questo campetto da basket e pallamano – commenta soddisfatta l’assessore Ricci.
Troppo spesso queste persone con deficit cognitivi e motori vengono escluse da spazi, attività, esperienze e relazioni. Seppur con grande fatica, l’impegno sociale della società civile può raggiungere risultati straordinari con l’inclusione dei diversamente abili attraverso l’attività sportiva. Sono certa che lo sport possa abbattere, innanzitutto, la barriera della sfiducia in se stessi e che possa proporsi come strumento per acquisire sicurezza.
»

Un altro importantissimo passo è stato dunque compiuto verso la costruzione di una struttura dedicata ai diversamente abili che certamente trarranno beneficio dalla pratica sportiva.