Fervono i preparativi per l’attesa edizione 2019 del carnevale massafrese. La parola d’ordine di questa edizione sembra essere partecipazione come del resto recita il motto “Al Carnevale di Massafra nessuno spettatore, ma tutti protagonisti“.
A sottolineare questo clima di coinvolgimento, in maniera concreta e tangibile, l’avviso pubblico pubblicato sul sito ufficiale del comune a fine gennaio scorso con il quale si chiedeva ad associazioni ed organismi di promozione culturale, turistico e di spettacolo costituiti da almeno due anni di presentare una proposta progettuale.

“L’Amministrazione Comunale di Massafra – si legge nell’avviso – in occasione della 66^ edizione del Carnevale 2019, intende offrire alla cittadinanza, nel periodo dal 20 febbraio al 5 marzo 2019, un programma turistico/culturale che includa manifestazioni culturali e di spettacolo così come di seguito indicate: – Villaggio di Carnevale nel Castello – Fiera delle Chiacchiere – Attività in biblioteca: laboratori di cartapesta; laboratori di bozzetti per la cartapesta – Eventi sportivi in maschera – Piccoli concerti e suonate di musiche popolari carnascialesche locali con degustazioni di piatti tipici – Attività di animazione rivolte ai bambini: storie del carnevale; Carnival Kids – Attività di promozione del Carnevale massafrese nella città di Matera, Capitale della Cultura 2019.

Era fissato per oggi, 4 febbraio 2019, il termine ultimo per la presentazione dei progetti. Un’occasione importante per dare sfogo alla fantasia e distinguersi per originalità. Nei prossimi giorni sarà costituita una commissione che valuterà tutti i progetti presentati scegliendo quelli che saranno poi realizzati.

“L’obiettivo – specifica l’avviso – è quello di valorizzare gli spazi cittadini e incrementare la presenza turistica coinvolgendo l’intera città di Massafra nel clima di festa carnascialesca.

Per la 66^ edizione del Carnevale massafrese eventi di spicco saranno, come da tradizione, le sfilate dei carri allegorici. In programma anche una serie di eventi collaterali che coinvolgeranno l’intera città attraverso il mondo delle associazioni che a Massafra è in continuo fermento.

Ci sarà dunque occasione per soddisfare ogni palato. Spettacolo, sport, cultura, musica, tradizione, enogastronomia, momenti dedicati ai più piccini, promozione del territorio, sono gli ingredienti del ricco programma che farà da corollario alle serate principali.

Già questo fine settimana si inizierà a respirare aria di carnevale con “La cuccagna in palio“, l’evento dedicato al gioco del palo della cuccagna organizzato dall’associazione “Massafra Nostra“. Il carnevale, in questo caso, si collega alla storia che vede gareggiare i sei rioni cittadini in occasione del “Palio della Mezzaluna“, l’evento che anima il “settembre massafrese“.

Il carnevale massafrese punta a diventare volano economico per la città ed attrattore turistico che valorizzi il territorio facendolo conoscere fuori città, in provincia, in regione e forse anche oltre.