Il sindaco annuncia la partenza della sosta azzurra in città

Sarà la "SISAS Service" la società che gestirà il servizio di parcheggio a pagamento.

0
134

A partire dal 12 novembre 2018, in città saranno attivi i parcheggi a pagamento.

Secondo quanto ha stabilito il Sindaco Fabrizio Quarto, in accordo con la società che gestisce il servizio e con la Polizia locale, la sosta sarà articolata secondo il seguente calendario:

  • Dall’ 1 ottobre al 31 maggio dalle ore 8:30 alle 13,00 e dalle 15:30 alle 20:00;
  • Dall’ 1 giugno al 30 settembre dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 24:00;

Questi orari riguardano tutti i giorni escluso i festivi. A seconda degli orari sono state fissate delle tariffe in questo modo:

  • 0,60 centesimi per la sosta della prima ora frazionabile in minuti;
  • 0,10 centesimi per la sosta nei primi dieci minuti;
  • 1,00 euro per le ore successive alla prima ora. In questo caso la tariffa non è frazionabile.

Si tratta di un cambiamento significativo in città, considerando che vi sono in tutto 4 aree disponibili per 353 posti auto

Coloro che necessitano di utilizzare l’auto non avranno più difficoltà a trovare parcheggio.
Chiunque può parcheggiare la propria auto al di fuori dagli orari stabiliti di parcheggio a pagamento. In tale caso, è autorizzato a farlo gratuitamente.

Per venire in possesso del ticket, vi sono dei punti della città dove sono stati installati dei parcometri. Bisogna munirsi di monete oppure di tessere a microchip e carte d credito.

Chi ha necessità di usufruire dei parcheggi a pagamento frequentemente, può ricorrere all’abbonamento mensile il cui importo varia in questo modo:

  • Residenti 30 euro;
  • Dipendenti comunali e dipendenti ASL è di 25 euro;
  • Commercianti ammonta a 25 euro.
  • Per i disabili il parcheggio è gratuito, basta che espongano il previsto contrassegno che lo attesta.

L’abbonamento avrà la durata di sei mesi e, pertanto, va rinnovato per poterne beneficiare.
Per non incorrere in multe, si raccomanda alla cittadinanza di rispettare il regolamento.

Sono stati incaricati degli ausiliari della sosta che hanno il compito di fare dei controlli e segnalare le infrazioni. Gli ausiliari saranno coadiuvati dagli Agenti di Polizia Locale.

Di seguito sono indicate le aree interessate dalla sosta azzurra.

Piazza Vittorio Emanuele, Corso Italia, Piazza Garibaldi, Largo Capreoli, Lungovalle Niccolò Andria (tratto da Corso Italia a Via Saffi), Via V. Veneto (tratto da Vico De Pierris a Largo Ferente).
Via Emanuele Scarano, Corso Regina Margherita (tra Piazza Vittorio Emanuele e Via Cavallotti), Via Colonello Scarano, Corso Roma (tra Piazza Vittorio Emanuele e Via Redipuglia), Via Bolzano (tra Corso Roma e Via Pisacane), Piazza Caduti in Nassiriya, Via Magna Grecia (tra i civici 56 e 70), Via Rosario Livatino.

Gli interessati possono chiedere informazioni presso l’ufficio SISAS Service, presso il Comando Polizia Locale.