Controlli nel centro storico a Massafra: 13 abitazioni da sgomberare

Gli agenti della Polizia Locale hanno riscontrato situazioni limite per condizioni igienico sanitarie precarie nel centro storico.

0
104
Centro storico Massafra

Incessante l’attività di controllo operata dalla Polizia Locale nel centro storico massafrese.

Gli agenti, diretti dal Colonnello Antonio Modugno, hanno impiegato ben cinque mesi per scovare situazioni limite nel centro storico dovute a condizioni igienico sanitarie precarie.

Nel corso dei controlli effettuati in collaborazione con il responsabile del servizio di igiene e sanità pubblica dell’Asl di Taranto Luigi Mastronuzzi, è emerso che su sedici abitazioni controllate, sei non disponevano dei regolari contratti di locazione. Segnalati alla Guardia di Finanza i responsabili. Diversi appartamenti erano sprovvisti dell’abitabilità, alcuni ospitavano soggetti irregolari o in numero superiore rispetto all’agibilità.

Tredici sono le abitazioni per le quali è stato disposto lo sgombero, vi abitavano ben diciassette minori in condizioni igienico-sanitarie proibitive. Allertata la Prefettura di Taranto ed interessati i servizi sociali comunali in attesa dell’ordinanza ufficiale del sindaco Fabrizio Quarto.

Verbali amministrativi elevati per la presenza di soggetti irregolari o in numero superiore rispetto all’agibilità, per omessa comunicazione di cessione fabbricato e segnalazioni per inidoneità alloggiativa è il bilancio dei provvedimenti operati dagli agenti della Polizia Locale cittadina.

Proficua dunque l’attività di controllo messa in campo.