Lungovalle sarà riqualificato: l'intervento del circolo

L’annuncio, giunto nei giorni scorsi, riguardante l’affidamento della redazione del progetto degli interventi straordinari mirati alla riqualificazione di Lungovalle “Niccolò Andria” di Massafra, non ha lasciato indifferente il circolo filatelico “Rospo” si esprime in una nota stampa sull’argomento.

«Trattandosi della zona da cui è possibile ammirare i più suggestivi simboli di Massafra (il Castello, il ponte “Garibaldi”, la cupola del Duomo e la gravina “San Marco”) – si legge nella nota diffusa dal circolo – è un luogo particolarmente caro al Circolo Filatelico “Rospo“.»

Ricordiamo, a tal proposito, che proprio Lungovalle è stato oggetto di alcune iniziative del Circolo. Il direttivo ed i soci del sodalizio propongono di prendere in considerazione il lavoro svolto per il progetto di riqualificazione.

«Ad esempio – scrive il circolo filatelico – si potrebbe trarre ispirazione dall’illustrazione realizzata da Gianfranco Vitti per il fumetto “Le indagini di Andrè Dupin” ed utilizzata per la Giornata della Filatelia 2018»

Interessante l’idea lanciata nella nota stampa concernente il mondo degli scacchi: «Si potrebbe pensare alla proposta d’installazione, tra le panchine più piccole, di tavoli per giocare a scacchi (d’altronde sono diverse le città, italiane e straniere, che all’interno di parchi o zone pedonali, accolgono un simile allestimento, quindi perché non realizzarlo anche da noi?).»

A chiudere il comunicato un’altra proposta: «Il percorso che va da corso Italia fino al Duomo sarebbe, altresì, idoneo a divenire una pregevole zona pedonale, auspicando – suggeriscono dal circolo – inoltre che nella gravina “San Marco” venga mantenuta la medesima illuminazione presente in occasione del presepe vivente, determinando così un’atmosfera unica.»

Insomma il Circolo filatelico “Rospo” partecipa attivamente alla vita cittadina anche avanzando proposte e condividendo idee perché possano essere utili spunti per gli addetti ali lavori. Ammirevole dunque l’interessamento e l’atteggiamento propositivo.