Si è tenuto un incontro per il DUC a Massafra con vari esponenti per il progetto compreso il sindaco Fabrizio Quarto. L’incontro si è tenuto nel Palazzo della Cultura è ha sottolineato come sia importante proteggere il commercio da altre problematiche.

L’assessore Raffaele Di Bello ha definito come sia stato importante per dare il via alla DUC il finanziamento che è stato dato dalla Regione Puglia di 200 mila euro, e i 50 mila euro aggiunti dalle casse del Comune di Massafra.

I fondi stanziati serviranno a opere per migliorare il tessuto commerciale della città, tra gli interventi principali ci sarà: il posizionamento di nuovo arredo urbano, la nomina di un manager per il distretto, il recupero dei mercati rionali, la risistemazione del centro storico e altri interventi per il sostegno delle varie attività commerciali.

Il presidente di Confesercenti, Angelo Melone, ha voluto evidenziare come al momento ci sia una crisi dei piccoli commercianti, e sia necessario lavorare per rafforzare ancora di più lo sviluppo del commercio urbano. Chiarelli, il direttore di Confcommercio invece ha affermato che il DUC è un piano che permetterà di cambiare l’approccio al consumo lavorando su tre voci diverse come: cultura, commercio e turismo. 

Borraccino, l’assessore regionale per lo sviluppo economico ha affermato che il DUC potrà aiutare i commercianti a proteggersi dal potere delle grandi aziende del settore. Un miglior commercio inoltre, permette anche di generare un miglior turismo.

Gli interventi del DUC infine, interesseranno anche il ruolo centrale del Carnevale di Massafra e le sue tradizioni come quella della cartapesta. Per questo motivo il Comune di Massafra con i fondi realizzerà entro la fine di settembre un luogo per riuscire a lavorare in modo ottimale a quest’attività in vista del nuovo Carnevale.