crollo temperature al sud

Lo hanno chiamato “Attila” il freddo che arriverà direttamente dalla Russia, causando un crollo delle temperature termiche.
Si passerà dal clima mite di San Martino a quello tipico natalizio. Fino ad oggi, ancora le temperature sono accettabili, ma è meglio prepararsi e mettere fuori dall’armadio i primi maglioni, ma anche guanti e sciarpe.

Da domani, venerdì 16 novembre, l’aria fredda che attraverserà tutto lo stivale, si accompagnerà a pioggia e neve. Risentiremo di questo sbalzo termico e il maltempo inizierà dalle regioni adriatiche per scendere fino al sud Italia.

Arriverà freddo e gelo, fino alle zone interessate di Puglia, Calabria e Sicilia dove sono previsti nubifragi, causati dall’avvicinamento di un ciclone nordafricano.

Nel fine settimana, risentiremo di un significativo calo termico. Si prevede addirittura un crollo di ben 12°C.
Al Centro Sud, di giorno le temperature si manterranno intorno ai 15°C , ma man mano che arriva la notte scenderanno sotto ai 10°C.

Nella prossima settimana, la situazione si manterrà a questi livelli, quindi si arriverà alla fine del mese di novembre, con le tipiche temperature invernali.