Il Premio Teatro Scuola Cultura Palma Cito prevede una borsa di studio collettiva destinata a un massimo di quindici giovani, tra i 16 e i 25 anni, residenti in Puglia, selezionati attraverso un’apposita call.
I vincitori avranno diritto alla copertura della quota di partecipazione al laboratorio teatrale

“AliveLab”

della Compagnia Sotterraneo. Dal 19 al 24 novembre, nelle ore pomeridiane, con ingresso libero, i giovani vincitori del concorso, parteciperanno al laboratorio teatrale presso il Teatro Comunale di Massafra.
Il progetto si concluderà con lo spettacolo finale rivolto al pubblico nella serata del 24 novembre.
Il progetto nasce nel 2009 dopo la scomparsa della professoressa Palma Cito, per volere di amici e di tutte le associazioni di cui la docente faceva parte.
Gli interessati possono trovare il bando del progetto, online.

Come abbiamo anticipato, il concorso prevede una borsa di studio collettiva per i primi 15 giovani partecipanti in graduatoria.

Possono partecipare al progetto ragazzi di età compresa fra i 16 e i 25 anni, che risiedono in Puglia.

I vincitori del concorso avranno il diritto di accesso gratuito a un workshop intensivo di alta formazione teatrale che avrà la durata di sei giorni.
Una grossa opportunità da non farsi scappare, considerando che il corso sarà affidato a una compagnia, tra le giovani realtà più valenti nel panorama nazionale e internazionale.

Negli anni passati le compagnie teatrali a cui ci si è affidati per condurre i workshop sono stati:
Fibre Parallele, Onirica Teatro, Oyes (Milano), By any other name (Norwich) e Ignacio Plaza (Parigi) e tante altre.
Quest’anno è stato deciso di offrire come premio la copertura della quota di partecipazione al laboratorio teatrale “AliveLab”.
E’ una grossa opportunità da non farsi sfuggire, poiché la compagnia Sotterraneo che condurrà il laboratorio è una delle realtà più significative del teatro contemporaneo.
E’ stata finalista al Premio nazionale Rete critica per la categoria miglior spettacolo/compagnia.

La Compagnia Sotterraneo ha impostato un workshop come un campo d’addestramento alla scena dove convivano training fisico, lavoro di dettaglio sulle scene, scrittura collettiva e confronto teorico.

L’obiettivo è quello di creare una palestra teatrale temporanea che mettare in scena un’identità generazionale, culturale, simbolico-politica, e confrontarla con gli altri.
Il laboratorio pone come punto di partenza il concetto di “Catastrofe”, inteso come il tempo opulento, ma anche plumbeo in cui ci troviamo a vivere, sempre immersi nell’imminenza di un crollo finale che viene continuamente rinviato.

Verranno recuperati dei materiali utilizzati in altri spettacoli passati che hanno toccato questo tema e lavori finiti, ma che non sono mai stati messi in scena.
Assieme ai ragazzi del workshop si studieranno e sicuramente si realizzerà qualcosa di innovativo.

Premio Teatro Scuola Cultura Palma Cito

Lo spettacolo rivolto al pubblico consisterà nel montaggio di queste scene “revisionate” che comporranno un percorso inedito sul tema della “Fine di Tutte le Cose”.
Gli interessati possono scaricare il bando e la domanda di partecipazione sul sito internet del Teatro delle Forche, nella sezione progetti (www.teatrodelleforche.com/progetti/premio-palma-cito.html).

La domanda di partecipazione dovrà essere consegnata entro e non oltre le ore 18.00 del 5 Novembre 2018.
La selezione sarà fatta a cura dei membri del Comitato “Premio Teatro Scuola Cultura Palma Cito” e della compagnia.
Per maggiori informazioni: 339. 2460069

Il premio verrà simbolicamente assegnato domenica 18 Novembre al Teatro Comunale di Massafra, in occasione dello spettacolo “Overload” della compagnia Sotterraneo, che andrà in scena nell’ambito della stagione di teatro contemporaneo 2018/19 “Légami”. Sipario ore 20.00.
Il Premio Palma Cito è un’iniziativa promossa dal Teatro Le Forche, nell’ambito del progetto P.A.S.S.I. (Progetto, Arte, Spettacolo, Scoperta e Innovazione nella Terra delle Gravine) in collaborazione con: Fidapa sezione di Massafra, associazione “La Finestra”, Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore Statale “De Ruggieri”, Lions Club e Leo Club Massafra Mottola “Le Cripte”, parrocchia San Leopoldo Mandic, associazione “Il Serraglio”, Rotary Club e Rotaract Club Massafra, Upgi, Comune di Massafra, Kikau.