Sequestrato un immobile abusivo in contrada Pizziferro a Massafra

Si è conclusa stamane, mercoledì 16 dicembre, una delicata operazione condotta dalla Polizia Locale di Massafra.

Tutto parte da un esposto pervenuto sia all’ufficio di competenza del Comune che alla Polizia Locale cittadina mediante il quale si rendeva noto uno strano odore di gas in contrada Pizziferro.

Tre giorni di accertamenti, condotti dalla Polizia Locale in collaborazione con l’Ufficio Tecnico Comunale, hanno permesso di accertare un problema alle condutture del gas.

L’epilogo dell’operazione è stato il sequestro giudiziario di un immobile abusivo. Dello stato dei fatti è stata informata la Procura della Repubblica attraverso il Tribunale ordinario di Taranto e per la proprietaria dell’immobile è scattata la denuncia.

«Si tratta di un caso di abuso edilizio – ha specificato il colonnello Antonio Modugno – che assume gravità assoluta in quanto l’immobile sottoposto a sequestro è stato realizzato in una zona di Massafra sottoposta a vincoli obbligatori di varia tipologia.»

L’importantissima operazione, diretta dal comandante della Polizia Locale colonnello Antonio Modugno, ha sventato il pericolo di eventuali esplosioni.
Ancora una volta, l’efficienza degli uomini della Polizia Locale tutela i cittadini e salvaguarda la sicurezza del territorio.